Come scegliere il colore dell’esca nel Bass Fishing

Per chi pesca il black bass sa benissimo quanto è importante la scelta del colore dell’esca. Sicuramente ci è capitato di entrare in un qualsiasi negozio di pesca a spinning e vedere appesi sugli scaffali una miriade di esche con le più svariate forme e colori possibili, questo ci potrebbe far pensare soprattutto per chi si sta avvicinando al bass fishing che serva per forza possedere tutte le colorazioni per riuscire a pescare il nostro amato boccalone. Certo, se le aziende di pesca hanno deciso di creare tutte queste colorazioni un motivo ci sarà, no ? Sicuramente ! Bisogna vedere però se effettivamente fanno tutte al caso nostro, ed è qui che entrano in gioco alcune variabili importantissime che vanno ad influire sulla scelta del colore.

Per risolvere questo problema abbiamo creato questo articolo dove vi faremo vedere quali sono i colori più utilizzati ed efficaci in base alle diverse condizioni.

I due punti chiave su cui andrei a focalizzarmi sono:

  • Colore dell’acqua
  • Condizioni meteorologiche

Colore dell’esca in acqua pulita

Prima di andare nel dettaglio a vedere quali colori siano più adatti o meno andrei a sottolineare che il black bass utilizza la vista come il suo principale senso per cacciare. I loro occhi sono abbastanza simili all’occhio umano, abbiamo in comune i due stessi tipi di cellula che troviamo sulla retina. A cono che gli permette di percepire il colore, nel loro caso possiedono due coni (al contrario dei tre nostri),
e sono maggiormente sensibili al colore verde – rosso. Ed’ a bastoncelli utili per vedere in quelle zone profonde dove ci arriva poca luce.

La vista del bass è molto sviluppata, in acque limpide riesce a vedere ad una distanza massima di circa 15 metri ed avere la capacità di mettere a fuoco appena 15/20 cm dal suo muso. Ritrovandoci con un acqua trasparente la luce del sole riesce a penetrare meglio andando cosi a risaltare molto di più i colori dell’esca che utilizziamo. E’ proprio per questo che dovremmo andare a usare tutti quei colori più naturali possibili e tendenti al pesce foraggio.

  • Sole e Cielo chiaro

I colori essenziali che non possiamo non avere nei nostri binder

  • Watermalon Seed
  • Watermalon Candy
  • Watermalon Red
  • Pumpkin Pepper
  • White
  • Grey
Softbait Watermelon

Come vedete nell’immagine sono ottime tutte queste colorazioni classiche sul verdastro / marroncino, che vanno ad imitare gamberetti oppure i soliti vermi di cui si ciba il bass. Valido anche per creature o qualsiasi altro insetto o pesciolino. Molto importante da tenere in considerazione che la scelta del tipo di esca va molto da spot a spot, è ovvio che se in un lago si vedono molti pesciolini foraggio oppure è stata segnalata la presenza del gambero della Louisiana andrei puntando su uno shad colore bianco perla / argento oppure un gambero watermalon candy

  • Cielo Coperto / Nuvoloso

Se ci ritroviamo con una giornata nuvolosa ma abbiamo un’acqua pulita sarebbe preferibile utilizzare quei colori leggermente scuretti che andrebbero a creare un po’ di contrasto. I colori spesso usati sono:

  • Green Pumpkin
  • Green Pumpkin Red
  • Green Pumpkin Blue
  • Green Pumpkin purple con le varianti Gold/Flash/Red ecc…

Colore dell’esca in acqua sporca

Se ci ritroviamo a pescare il black bass in acque torbide o comunque un po’ sporche cosa che può succedere anche dopo una giornata di pioggia, dovremmo utilizzare delle esche voluminosi e che emettano molte vibrazioni con dei colori scuri questo perché creerà contrasto
In particolare i colori più utilizzati sono:

  • Sole

In presenza di sole ma con un acqua sporca i raggi non riusciranno a penetrare abbastanza di conseguenza oltre all’utilizzo di colori scuri utilizzerei le varianti con glitter rossi/blu e viola.

  • Black con glitter rossi e/o blu
  • Junebug
  • Molto validi anche i glitter chartreuse, pink, orange ecc..
  • Nuvoloso

Se ci ritroviamo senza sole e con un acqua torbida bisognerà dare importanza soprattutto al movimento ed al volume dell’esca.

  • Total black
  • Black e red
  • Black e blue
  • Black e purple
  • Total Chartreuse

Ci sono tanti professionisti nel bass fishing che lasciano la scelta del colore come ultima decisione, in quanto preferiscono dare più importanza alla forma, all’azione ed alla dimensione/volume dell’esca.

Lascia un commento