Spinning


La pesca a spinning sta facendo molto successo tra gli appassionati, è una tecnica di pesca che da molte soddisfazioni in diverse circostanze.

Lo spinning è basato sull’uso delle esche artificiali  che  possono essere di diverse forme e misure, queste esche sotto acque emettono vibrazioni e riflessi metallici della livrea  tanto da scatenare i predatori

 

 L’attrezzatura

Lo spinning non è una pesca stazionaria,per catturare i predatori dobbiamo spostarci per provare più zone possibili, quindi dobbiamo essere “leggeri” non possiamo portarci via valigette, sedie e quant’altro che ci ostacolerebbero l azione di pesca.

L’attrezzatura per praticare lo spinning sono:

  1. Una canna meglio se  due pezzi
  2. Un mulinello, non cerchiamo di risparmiare in quanto è essenziale come strumento per far animare le nostre esche, per questo tipo di pesca si utilizzano dai 2500 e il 5000 come dimensione e capacità della bobina.
  3. Filo
  4. Una scatola per trasportare le nostre esche artificiali in commercio ne troviamo molte e non costano tanto e sono molto pratiche.
  5. Artificiali, ci sono vari tipi di artificiali, qui dovremmo scegliere noi in base al pesce che vogliamo insidiare.
  6. Un paio di stivali, molto utili perchè spesso potrebbe capitare di entrare in acqua
  7. Accessori Opzionali: degli accessori non necessari ma potrebbero risultare molto utili sono gli occhiali polarizzati e pinze slamatrici.