Habitat


Acque Interne:

 

Le acque correnti e ferme:

Spesso vediamo pescatori d’acqua dolce che si imbattono in ambienti/habitat dove c’è corrente questo perché è molto vario come fondali e la qualità di pesci sono fattori molto importanti per chi vuole praticare diverse tecniche di pesca.

Le acque correnti si dividono in torrente,torrente di fondovalle e il fiume  con diverse portate a seconda delle precipitazioni atmosferiche.In questo ambiente troviamo  la trota fario di montagna unica dai colori e che si nasconde in tane profonde e protette aspettando il passaggio del cibo. Proseguendo  verso valle  si inizia ad assumere l aspetto di fondo valle con acque molto meno ossigenate  con un fondale ghiaioso e sabbioso, questo posto è l ambiente perfetto per il temolo e il cavedano. Dopo il fondovalle  si presenta un corso d’acqua molto più ampio ed è qui che troviamo i Ciprinidi, come il barbo,cavedano,lasca e la savetta andando verso fuori quindi verso la foce abbiamo un fondale sabbioso ed incontriamo carpa,tinca e carassio e più a valle dove c’è acqua ferma vivono il persico trota e il luccio due predatori molto importanti.

Andando verso giù ovvero affacciati al mare quindi quasi laguna troviamo lo storione, l’anguilla e la cheppia.

Per quanto riguarda i laghi si dividono in laghi alpini e appenninici e laghi di collina e pianura, spesso nei laghi troviamo molte specie ittiche, anche gli stagni sono un habitat ideale per molti pesci, come il luccio,lucioperca, scardole,tinche,pesci gatto, carassi.



Acque esterne:

 

Coste Rocciose:

Nel nostro territorio abbiamo migliaia di chilometri, spesso a distanza di pochi metri sono posti completamente diversi. La costa è composta da rocce, ghiaia o sabbiosa  spesso i pescatori che si vogliono avvicinare al mondo marino sfruttano questi spot.

 

I porti:

Un posto dove sicuramente troviamo  del pesce è quello dei porti, all’interno troviamo molte specie che vengono anche perché ci sono i scarichi delle barche  ma in genere i porti sono protetti da moli  e da dighe  quindi troviamo acqua quasi tranquille e calme con fondali sabbiosi,melmosi e ricchi di pesci.

 

Le scogliere Artificiali:

Nelle scogliere artificiali sul fondale troviamo una grande varietà di pesce in quando sono ottimi rifugi quindi sono ottimi posti per la pesca, soprattutto le scogliere artificiali su fondi sabbiosi dove troviamo molte specie come boghe,salpe,ghiozzi e occhiate.

 

Le foci:

Come sappiamo le foci sono quelle zone in cui l’acqua dolce incontra quella marina quindi abbiamo un acqua salmastra ovvero con poca salinità, ci troviamo diversi pesci marini  e in questa zona i fiumi portano una varietà di alimenti  che sono importanti per la pasturazione e il richiamo di molte specie.