estetica-dell-esca-carpa-esche-gomma-carpe News

Estetica dell’esca: esche fluorescenti Carpa


Conoscendo la carpa sappiamo che nel periodo estivo le carpe frequentano spesso le aree con bassa profondità alla ricerca del cibo, magari in qualche canaletto o in qualche posticino dove è poco profondo e dove filtra bene la luce fino in profondità, questo ci permette di sfruttare al meglio le nostre esche  come forma e colore.

 

91775

Trovandoci in un posto dove l’acqua è profonda è molto vantaggioso in quanto oltre al fatto dell esca avremo la fortuna di  ingannare anche i pesci più sospettosi, quindi dovremmo giocare al meglio con la nostra esca perchè la carpa vivendo in spazi molto scuri ha la vista molto sviluppata basta che veda qualche ombra poco familiare che scappa.

Per insidiare le nostre Carpe quest oggi sarebbe molto buono andare con esche “uniche” ovvero con esche non tradizionali in quanto le carpe stanno diventando molto diffidenti ed essendo un pesce molto curioso avendo un esca con colori vivaci sicuramente  non ci ripensa, anche la forma, provando a cambiare dalla solita pallina al cubetto potremmo ottenere buoni risultati.In commercio troviamo molte aziende come la famosa STARBAITS che propongono esche in gomma molto particolari e colorate pronte per essere innescate.

E’ possibile anche innescare direttamente l esca finta senza abbinare anche quella reale, ci penserà quella finta ad attirare al meglio la carpa, stando attenti a non pasturare troppo ma il giusto e mirato invece prestare più attenzione sull’estetica dell’esca senza trascurare anche il posizionamento dell esca, con acque basse parliamo sui 3/4 metri massimi, oltre già i colori perdono la loro efficacia.

Voglio precisare che per giocare al meglio sull’estetica dell’esca dobbiamo stare molto attenti, non dobbiamo pasturare ne troppo, ne troppo poco perchè se eccessivo le carpe si in sospettano se troppo poco e sbagliato l esca non rende più, una cosa da tenere conto è quella di non lanciare tanto lontano, bastano quei posti dove l’acqua è poco profonda.

Giocare sull’aspetto estetico è un alternativa molto valida  anche per ingannare le carpe più diffidenti.

 


1 commento on Estetica dell’esca: esche fluorescenti Carpa

  1. Pingback: Racconto: Pesca alla carpa nel lago di cordovado

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette + tredici =

*